• Italiano
  • English

menu

ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

Mastercampus: inaugurate nuove strutture al Campus Scienze e Tecnologie di via Langhirano

Un’altra importante tappa per il Progetto Mastercampus dell’Università di Parma. Questa mattina sono state inaugurate le nuove dotazioni della Piazza giardino fotovoltaica e del Plesso Aule delle Scienze, al Campus Scienze e Tecnologie: lo Spazio Mostre Mastercampus, il Vestibolo del Centro Congressi, il Bike Point e il Food Point.  

Presenti il Rettore Loris Borghi, il Pro Rettore all’Edilizia, Infrastrutture e Insediamento Urbano Carlo Quintelli, il Presidente di Dallara Automobili Gian Paolo Dallara con l’Amministratore delegato e Direttore generale Andrea Pontemoli. All’inaugurazione delle nuove dotazioni è infatti stata “abbinata” l’inaugurazione della mostra“Dallara Motorsport Academy – Racconto del concorso di progettazione architettonica”, seguita da un incontro tra Carlo Quintelli e Alfonso Femia dello Studio 5+1AA, vincitore del concorso.

Le nuove dotazioni della piazza giardino fotovoltaica

Nell’ambito del progetto Mastercampus, dopo l’inaugurazione lo scorso anno della Piazza Giardino fotovoltaica, gli spazi antistanti e di distribuzione interna al Plesso Aule delle Scienze (una struttura dedicata alla didattica che può ospitare oltre 2.200 studenti in 16 aule) si arricchiscono di ulteriori dotazioni di servizio secondo la logica di una progressiva crescita e qualificazione urbana del luogo più frequentato dalla comunità di docenti e studenti del Campus Scienze e Tecnologie.

Nell’ambito della Piazza coperta si collocano due nuove strutture. La prima è costituita da un Vestibolo a servizio del preesistente Centro Congressi, in grado di assolvere alle funzioni di accoglienza, reception, registrazione dei partecipanti prima dell’ingresso in sala. Una soluzione che oltre alla funzionalità ricettiva e di rappresentanza risponde a più razionali criteri di isolamento e climatizzazione degli ambienti congressuali.

La seconda struttura è il cosiddetto Bike Point: un padiglione all’interno della piazza, e prospiciente le strutture di ricovero biciclette, dove sviluppare i servizi all’utenza (studenti ma non solo) che usa e ama il mezzo ciclistico per il raggiungimento del Campus provenendo da altre parti della città, nell’ottica di una mobilità dolce e sostenibile. Un punto servizi dedicato alla bicicletta (riparazione, autoriparazione, vendita, noleggio) coerente con la realizzazione già avvenuta delle piste ciclabili interne ed esterne al Campus, ma soprattutto di quelle auspicate (in particolare una bike freeway stazione – Campus).

Altre due nuove strutture caratterizzano la gamma di dotazioni all’interno dell’edificio delle aule. La prima, il Food Point, offre uno spazio attrezzato per gli studenti che consumano prodotti propri o di vending durante le pause pranzo. Affacciato sulla Piazza, il Food Point potrà disporre anche di tavoli all’aperto durante la bella stagione.

Il secondo intervento investe gli spazi preesistenti della galleria d’ingresso e di alcuni vani collegati, che vengono attrezzati a Spazio Mostre Mastercampus con oltre 120 metri lineari di pannellature espositive appositamente illuminate: un’attrezzatura attraverso cui docenti, ricercatori e studenti del Campus potranno organizzare mostre ed esposizioni sui “propri” temi a carattere scientifico, aperte non solo alla comunità accademica ma anche alle scuole e a tutti i cittadini interessati.

Una prima esposizione dimostrativa è rivolta in particolare agli studenti architetti ma anche agli ingegneri e al pubblico appassionato di auto, svolgendo il racconto su fasi e materiali del concorso di progettazione architettonica organizzato dalla Dallara per la realizzazione delle strutture che ospiteranno la “Dallara Motorsport Academy”.

Gli interventi realizzati, in coerenza con le linee del piano strategico di Ateneo di attenzione nei confronti dei bisogni e del welfare degli studenti, hanno richiesto complessivamente un finanziamento di 300.000 euro e sono stati realizzati in cinque mesi.

Pubblicato Sabato, 22 Ottobre, 2016 - 06:45 | ultima modifica Lunedì, 24 Ottobre, 2016 - 09:09