• Italiano
  • English

menu

Assegnato a Ingegneria il primo premio del contest “Mobile App Award”

Parma, 11 luglio 2018 - La fabbrica del futuro è sempre più smart e la necessità di ogni azienda di rendere più efficiente la propria produzione richiede anche un nuovo approccio alla manutenzione degli impianti.

Gestire le diverse manutenzioni di un’azienda è un attività complessa, che va dalla programmazione degli interventi alla gestione dei guasti alle scadenze in ambito sicurezza. Un approccio tradizionale (con documentazione cartacea e strumenti informatici standard) è troppo dispendioso in termini di tempo e margini di errore; l’evoluzione della sensoristica consente una sempre maggiore acquisizione di dati che portano ad una sempre più elevata manutenzione predittiva.

Per il quarto anno consecutivo Gruppo Infor è a fianco del Dipartimento di Ingegneria e Architetturadell’Università di Parma con il contest “Mobile App Award”: gli studenti hanno affrontato casi di studio reali sui cui hanno basato lo sviluppo di una App per la gestione della manutenzione in chiave 4.0.

Il contest è durato di 6 mesi e si è concluso con l’assegnazione del primo premio agli studenti Aleandro Romano e Daniele Ercolani che hanno interpretato al meglio le esigenze dell’azienda, realizzando una App che presto verrà messa a disposizione per essere implementata.

Un impegno, quello di Gruppo Infor, finalizzato ad accrescere la collaborazione con l’Ateneo di Parma e gli studenti stessi, dando loro l’opportunità di comprendere le reali necessità dell’aziende del territorio.

«La collaborazione tra Gruppo Infor e il Dipartimento di Ingegneria e Architetturadell’Università di Parma, giunta al suo quarto anno consecutivo, è un ottimo risultato di partnership tra mondo del lavoro e mondo accademico. Per questo il mio ringraziamento va al prof. Riccardo Raheli e al prof. Andrea Prati»,ha commentato l’ing. Aldo Musci, Direttore tecnico di Infor. «Il contest ha confermato l’ottima qualità e competenza dei progetti sviluppati. Le soluzioni possono essere considerate applicazioni di successo e pronte per essere rivendibili e integrate con la Suite Infor4Iot.  Sottolineo l’importanza di un Contest calato nella realtà di una Smart Factory e dell’industria 4.0, grazie al quale gli studenti hanno avuto l’occasione di sviluppare progetti su tematiche innovative a attuali».

Pubblicato Mercoledì, 11 Luglio, 2018 - 09:25 | ultima modifica Mercoledì, 11 Luglio, 2018 - 10:14