• Italiano
  • English

menu

ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA

Torna all'indice generale

Sommario
INFORMAZIONI COMUNI AI CORSI DI STUDIO
CORSI DI STUDIO INTER-ATENEO
DATE DI INTERESSE PER GLI STUDENTI
CALENDARIO DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE

 

Dal 1° gennaio 2017 i corsi di studio in Ingegneria dell’Università degli Studi di Parma afferiscono all’unico Dipartimento di Ingegneria e Architettura (DIA), nel seguito “il Dipartimento”, in cui sono confluite tutte le attività didattiche e scientifiche dei precedenti tre dipartimenti: Dip. Ingegneria Civile, dell'Ambiente, del Territorio e Architettura (DICATeA), Dip. di Ingegneria dell’Informazione e Dip. di Ingegneria Industriale, disattivati dalla stessa data.

I corsi di studio sono articolati in due livelli: laurea e laurea magistrale.

I corsi di laurea hanno durata triennale e hanno l'obiettivo di assicurare allo studente un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, nonché un’appropriata formazione culturale e scientifica di base, anche nel caso in cui sia orientato all'acquisizione di specifiche conoscenze professionali. Ai corsi di laurea si accede con il diploma di scuola secondaria superiore. Il percorso di studi dura tre anni, in cui devono essere acquisiti 180 crediti formativi universitari (CFU ). Al termine del percorso di studi triennale si consegue la laurea con la qualifica accademica di “dottore”. Con la laurea è possibile:

  • accedere al mondo del lavoro;
  • proseguire gli studi in un corso di laurea magistrale;
  • proseguire gli studi in un corso di master universitario di primo livello;
  • proseguire gli studi in un corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale.

IngegneriaI corsi di laurea magistrale hanno durata biennale e hanno l'obiettivo di offrire allo studente già laureato una formazione più avanzata con le specifiche competenze necessarie all'esercizio di attività di elevata qualificazione. Per l’accesso a tali corsi, per i quali è appunto richiesto il conseguimento del diploma di laurea, è previsto il possesso di specifici requisiti curriculari ed un'adeguata preparazione personale, definiti nei Regolamenti didattici dei corsi di studio e brevemente richiamati nel seguito di questo volume, nel testo di presentazione dei diversi corsi di laurea magistrale.
Il percorso di studi dura due anni, in cui devono essere acquisiti 120 crediti formativi universitari (CFU ).
Al termine degli ulteriori due anni dopo la laurea si consegue la laurea magistrale e la qualifica di “dottore magistrale”.
Con la laurea magistrale è possibile:

  • accedere al mondo del lavoro;
  • proseguire gli studi in un corso di dottorato di ricerca;
  • proseguire gli studi in un corso di master universitario di secondo livello;
  • proseguire gli studi in un corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale.

Nell’ anno accademico 2021/2022 saranno offerti i seguenti corsi di studio:

Area Ingegneria Civile e Ambientale

Corso di laurea Professionalizzante in Costruzioni, Infrastrutture e Territorio (Classe L-P01)
Corso di laurea in Ingegneria Civile e Ambientale (Classe L-7)
Corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile (Classe LM-23)
Corso di laurea magistrale in Ingegneria per l’ambiente e il territorio (Classe LM-35)

Area Ingegneria dell’Informazione

Corso di laurea in Ingegneria delle Tecnologie Informatiche (Classe L-8)
Corso di laurea in Ingegneria Informatica, Elettronica e delle Telecomunicazioni (Classe L-8)
Corso di laurea magistrale in Communication Engineering (Classe LM-27) (erogato in lingua inglese) 
Corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica (Classe LM-29)
Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica (Classe LM-32)
Corso di laurea magistrale inter-ateneo in Advanced Automotive Electronic Engineering (Classe LM-29) (erogato in lingua inglese)
Corso di laurea magistrale inter-ateneo in Electric Vehicle Engineering (Classe LM-28) (erogato in lingua inglese)

Area Ingegneria Industriale

Corso di laurea in Ingegneria Gestionale (Classe L-9)
Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale (Classe LM-31)
Corso di laurea in Ingegneria Meccanica (Classe L-9)
Corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica (Classe LM-33)
Corso di laurea magistrale in Engineering for the Food Industry (Classe LM-33) (erogato in lingua inglese)
Corso di laurea magistrale inter-ateneo in Advanced Automotive Engineering (Classe LM-33) (erogato in lingua inglese)


Sede Didattica di Ingegneria “R. Barilla”

Torna al sommario

INFORMAZIONI COMUNI AI CORSI DI STUDIO

Tutte le informazioni contenute in questo Manifesto dei corsi di Ingegneria sono estratte dai Regolamenti didattici dei singoli corsi di studio, dal Regolamento didattico di Ateneo e dal “Manifesto degli studi per l’a.a. 2021-2022” dell’Ateneo. A tali documenti si rimanda per tutto quanto non specificato in questo Manifesto.

N.B. – Alcune delle informazioni comuni ai corsi di studio riportate in questo capitolo non si applicano ai corsi di studio inter-ateneo che hanno sede amministrativa diversa dall’Università di Parma (vedi il capitolo “Corsi di studio inter-ateneo”, più avanti).

Siti web del Dipartimento e dei corsi di studio

Il sito web del Dipartimento di Ingegneria e Architettura (DIA) si trova al seguente indirizzo dia.unipr.it . I siti web dei corsi di studio si trovano agli indirizzi riportati subito sotto la denominazione di ciascun corso nelle pagine dei relativi piano di studio, più avanti in questo Manifesto.

Regolamenti didattici

I Regolamenti didattici dei corsi di studio sono raggiungibili dai siti dei singoli corsi di studio o dal sito del Dipartimento di Ingegneria e Architettura (vedi sopra).  Il Regolamento didattico di Ateneo si raggiunge col percorso: Homepage dell’Ateneo (www.unipr.it ) > Ateneo > Elezioni, statuto e regolamenti > Regolamenti > Regolamenti per la didattica > Regolamento didattico di Ateneo.

Manifesto degli studi di Ateneo

Il “Manifesto degli studi per l’a.a. 2021-2022” è un documento generale di Ateneo in cui sono riportati tutti i dettagli amministrativi sulle modalità di immatricolazione e iscrizione, importi di tasse e contributi, scadenze ecc. per tutti i corsi di studio dell’Università di Parma. È raggiungibile col percorso: Homepage dell’Ateneo > Didattica > Informazioni amministrative > Manifesto degli studi.

Modalità di comunicazione con gli studenti

All’atto dell’immatricolazione, l’Ateneo invia a ciascuno studente un’email contenente il numero di matricola e un indirizzo email assegnato dall'Università (nome.cognome@studenti.unipr.it). Questo indirizzo è essenziale per la futura carriera di studente: l'Università di Parma comunicherà con i propri studenti solo utilizzando tale indirizzo che dovrà essere usato anche per accedere ai servizi online di Ateneo.
Per essere costantemente aggiornati e informati sulla organizzazione dei corsi e sulle attività proposte dal Dipartimento gli studenti sono cortesemente invitati a consultare la casella di posta elettronica fornita dall’Ateneo e a visitare i siti web dell’Ateneo (www.unipr.it), del Dipartimento di Ingegneria e Architettura (dia.unipr.it)  e dei singoli corsi di studio.

Area riservata dello studente e servizi di segreteria online

A tutti gli studenti immatricolati è assegnata un’area riservata personale nell’ambito del sistema di gestione Esse3, a cui essi possono accedere con le credenziali ricevute all’atto dell’immatricolazione. Da tale area gli studenti possono utilizzare vari servizi di segreteria online, possono controllare e gestire vari aspetti della propria carriera universitaria e svolgere alcuni adempimenti richiesti dall’Ateneo. Tra le informazioni visibili vi sono i dati anagrafici, il piano di studio, gli esami sostenuti, i versamenti relativi alle tasse, ecc.
L’area riservata si raggiunge col percorso: Homepage dell’Ateneo > Servizi > Servizi online > Servizi di segreteria online > login  oppure direttamente all’indirizzo http://unipr.esse3.cineca.it/

Servizi didattici di sportello

Per informazioni di tipo amministrativo sulla propria carriera (certificati, inoltro domande, trasferimenti, tasse, ecc.) gli studenti possono rivolgersi alla Segreteria Studenti di Ingegneria e Architettura. Per informazioni sull'attività didattica e l'organizzazione dei corsi di studio gli studenti possono rivolgersi alla Segreteria Didattica del Dipartimento di Ingegneria e Architettura. I recapiti di questi uffici si trovano nel paragrafo "Indici e riferimenti web utili". [AGGIUNGERE LINK]

Crediti formativi universitari

A ogni attività didattica prevista nei corsi di studio è associato un certo numero di crediti formativi universitari (CFU). Ad un credito corrisponde un impegno di 25 ore di lavoro complessivo per uno studente con adeguata preparazione iniziale. Tale impegno comprende le ore di lezione, di esercitazione e lo studio individuale nonché altre attività formative.
I crediti corrispondenti a ciascuna attività formativa, indicati nei piani di studio ufficiali, sono acquisiti dallo studente con il superamento dell'esame o di altra forma di verifica del profitto.
Per conseguire la laurea lo studente deve avere acquisito almeno 180 CFU.
Per conseguire la laurea magistrale lo studente deve acquisire ulteriori 120 CFU.
Ogni anno di corso comprende di norma attività didattiche per 60 CFU.

Articolazione dell’attività didattica

Ogni anno accademico è articolato in due periodi di attività didattica della durata di tredici settimane ciascuno (al netto dei periodi di vacanze natalizie e pasquali).
Il primo periodo va dalla fine di settembre alle vacanze natalizie.
Il secondo periodo va dalla fine di febbraio alla seconda settimana di giugno con una interruzione attorno al periodo pasquale nella quale è ricavata un breve sessione d’esame.
I periodi di attività didattica sono separati da periodi di esclusiva valutazione finale degli studenti (sessioni d’esame).
Le date di inizio e fine dei periodi sono riportate nell’apposita tabella più avanti.

Immatricolazione ai corsi di studio a libero accesso

L’immatricolazione è l’iscrizione al primo anno di un corso di studio con conseguente assegnazione di un numero di matricola. La procedura di immatricolazione si svolge online, e risulta differenziata a seconda che il Corso di studi di interesse sia o meno a libero accesso. Sono corsi a libero accesso tutti i corsi in Ingegneria con l’eccezione del corso Costruzioni, Infrastrutture e Territorio.
Lo studente risulta immatricolato solo dopo il pagamento della prima rata di tasse e la compilazione della domanda di immatricolazione on line e pagamento, mediante upload o posta elettronica, secondo le istruzioni che si trovano seguendo il percorso: Homepage dell’Ateneo > Servizi > Servizi on line > Iscriversi all’Università di Parma seguendo poi le indicazioni per l’immatricolazione ai corsi a libero accesso.

La procedura online, il pagamento della prima rata e l’inoltro dei documenti devono essere eseguiti a partire dal 8 luglio ore 18:00 ed entro il 24 settembre 2021.
L'Ateneo, ricevuti i documenti e la conferma del pagamento, invierà un'email di conferma dell'immatricolazione contenente il numero di matricola e l'indirizzo email assegnato dall'Università.

Immatricolazione al corso Costruzioni, Infrastrutture e territorio ad accesso programmato (50 posti).

Il corso Costruzioni, Infrastrutture e Territorio è un corso ad accesso programmato a livello locale in ordine cronologico di iscrizione con valorizzazione del merito attraverso il voto di maturità. La prenotazione del posto è eseguibile con procedura on line dalle ore 9.00 del 8/07 al 14/07/2021 ore 12.00; la pubblicazione della graduatoria avverrà il 20/07/2021 alle ore 12.00. L’immatricolazione sarà possibile dal 20/07 ore 15.00 al 26/07/2021 ore 12.00. Potrà seguire un primo scorrimento della graduatoria dal 30 luglio al 3 agosto 2021 ore 14:00 e, eventuali, successivi scorrimenti settimanali il lunedì e il giovedì visibili su www.unipr.it.
Dal 30 luglio al 24 settembre 2021 sarà attivata una seconda procedura di prenotazione del posto sulla base del solo ordine cronologico senza valorizzazione del merito, che potrà essere utilizzata qualora non vi siano più posizioni utili da scorrere dalla graduatoria del 20/07/2021.
Specifiche indicazioni sono reperibili sul sito del Dipartimento www.dia.unipr.it e sul sito del corso cdl-cit.unipr.it .

Requisiti per l’accesso ai corsi di laurea

Per essere ammesso a un corso di laurea, lo studente deve essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo. Ad eccezione del Corso in Costruzioni, Infrastrutture e Territorio, l’accesso a tutti i corsi di laurea in Ingegneria è libero; per tutti i Corsi è richiesto il superamento di un test di ingresso non selettivo.

Il test di ingresso

L’accesso a tutti i corsi di laurea in Ingegneria di Parma e al Corso in Costruzioni, Infrastrutture e Territorio è preceduto da un test di ingresso di valutazione e autovalutazione non selettivo che in ogni caso non preclude l’immatricolazione; tuttavia, se non superato, dà luogo a un obbligo formativo aggiuntivo, come spiegato nel seguito. Il test ha il duplice scopo di consentire allo studente di verificare se le proprie competenze di base sono adeguate ad intraprendere con successo un corso di studio in ambito ingegneristico e di fornire all’Ateneo un quadro affidabile del livello della formazione degli studenti in ingresso.
Il test è organizzato dal CISIA, Consorzio Inter-universitario Sistemi Integrati per l’Accesso, costituito dalla maggior parte delle sedi di Ingegneria italiane ed è denominato “TOLC-I” (Test OnLine CISIA per Ingegneria), o più brevemente “TOLC”. Il test ha valore nazionale ossia il punteggio conseguito nel TOLC è valido per l’accesso a corsi di laurea in Ingegneria di tutte le università aderenti al CISIA, anche se i requisiti per il superamento del test possono essere diversi da sede a sede.

Dal 2020, in seguito all’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di COVID-19, il TOLC si svolge a distanza con la modalità denominata TOLC@CASA. Tutte le informazioni e i dettagli sul test di ingresso presso l’Università di Parma (punteggi e soglie di superamento, calendario delle sessioni, sedi del test, ecc.) si trovano sul seguente sito che si invita a visitare: dia.unipr.it/testingresso (o, d’ora in poi, “sito del test UniPR”).

Il test TOLC consiste in una serie di domande a risposta multipla su argomenti di matematica, scienze fisiche e chimiche, logica e comprensione verbale. Il livello di approfondimento di ogni argomento è quello acquisito alle scuole superiori.

Obbligo formativo aggiuntivo (OFA) - Agli studenti immatricolati che dopo le sessioni di recupero del test (cioè entro l’anno solare di immatricolazione) non avranno superato il test o non lo avranno svolto affatto e non rientrano fra i casi previsti dai criteri di esonero, sarà attribuito un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) consistente nell’obbligo di sostenere uno dei due esami di Matematica previsti al primo anno prima di poter sostenere qualunque esame del 2° anno. Gli studenti che all’atto dell'iscrizione al 2° anno non avessero ancora rimosso l’OFA potranno comunque iscriversi al 2° anno, ma finché uno dei due esami detti non sarà stato superato potranno sostenere solo gli esami del 1° anno di cui fossero eventualmente in debito. Queste condizioni di rimozione dell’OFA si applicano anche agli studenti immatricolati in anni accademici precedenti. Coloro che, esaurite le sessioni di recupero, abbiano conseguito l'OFA (anche negli anni precedenti) non potranno rimuoverlo ripetendo il normale test negli anni solari successivi a quello di immatricolazione, ma solo superando uno degli esami di Matematica previsti per il corso di laurea(1).

Bonus matematica - Agli studenti che avranno conseguito un punteggio elevato nella sezione “Matematica” del TOLC potranno essere attribuiti i seguenti incrementi che si applicheranno al voto ottenuto in uno degli esami sotto indicati sostenuti presso uno dei corsi di laurea in Ingegneria dell'Università di Parma: 1 punto in più per chi otterrà un punteggio di almeno 12 punti su 20; 2 punti in più per chi otterrà un punteggio di almeno 16 punti su 20.
Gli incrementi saranno attribuiti al voto di “Geometria” per gli iscritti al corso di laurea in Ingegneria Gestionale e in Ingegneria Civile e Ambientale, al voto di “Analisi matematica” per gli iscritti al corso di laurea in Ingegneria delle Tecnologie informatiche, al voto di “Fondamenti di Analisi matematica” per gli iscritti al corso di laurea in Costruzioni, Infrastrutture e Territorio e al voto di “Analisi matematica 1” per gli iscritti agli altri corsi di laurea. Per ottenere l'incremento sarà necessario presentare al docente, secondo le sue indicazioni, la stampa della certificazione del punteggio conseguito nel test, scaricabile dall’area personale del sito CISIA.

Il test TOLC@CASA è erogato su piattaforma informatizzata e si svolge a casa in conseguenza delle restrizioni di natura sanitaria. Il TOLC@CASA ha, rispetto al TOLC tradizionale, stessa struttura e stessa valenza ma differente modalità di erogazione. Può essere sostenuto in più date da marzo a luglio (“TOLC anticipato”), oppure in una delle due date nella prima metà di settembre (“TOLC ordinario”), oppure in una data in ottobre (“TOLC di recupero”). Quest’ultima sessione si tiene dopo i Precorsi di matematica e di chimica che si svolgono in settembre (vedi oltre). Il TOLC anticipato consente un’analisi precoce del proprio livello di preparazione con possibilità di adottare contromisure in caso di esito negativo. Possono sostenere il TOLC anche studenti del 4° anno (molto consigliato) e 5° anno delle scuole superiori. La molteplicità di sessioni TOLC dà la possibilità di ripetere anche più volte il test fino alla sessione di recupero dell’anno solare di immatricolazione.

L’iscrizione al test TOLC si esegue online sul sito web del consorzio CISIA (www.cisiaonline.it) almeno 7 giorni prima della sessione prescelta (vedi dettagli sul sito stesso). Sul sito del CISIA si trovano ulteriori informazioni ed anche un test di allenamento.

Si raccomanda vivamente di visitare il sito del test UniPR (dia.unipr.it/testingresso) per avere informazioni dettagliate e aggiornate sul test di ingresso e per prendere atto di possibili variazioni rispetto a quanto qui scritto.

IMPORTANTE: L’immatricolazione a un corso di laurea in Ingegneria e l’iscrizione e lo svolgimento del test sono procedure separate e indipendenti e nessuna delle due implica automaticamente l'altra. L’immatricolazione può avvenire anche in mancanza del test, tuttavia lo svolgimento e il superamento del test entro la sessione di recupero (ottobre) sono necessari affinché all’immatricolato non sia attributo un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA).

Attività formative propedeutiche e di recupero

Per agevolare il raggiungimento di una base di preparazione adeguata comune a tutti gli iscritti indipendentemente dalla scuola superiore di provenienza, l’Ateneo e il Dipartimento organizzano le seguenti attività formative propedeutiche e di recupero.

- Precorso di matematica – Si tratta di un corso intensivo svolto prima dell’inizio delle lezioni allo scopo di richiamare o fornire agli studenti di tutti i corsi di laurea triennale le conoscenze minime per frequentare con profitto i corsi di contenuto matematico impartiti durante il primo anno. Per l’a.a. 2021-2022 il Precorso di matematica si svolgerà dal 6 al 17 settembre 2021 in streaming, utilizzando la piattaforma Teams. Il calendario dettagliato del Precorso di matematica e le istruzioni per l’utilizzo della modalità a distanza saranno pubblicati sul sito web del Dipartimento e/o dei corsi di laurea (vedi sopra: Siti web del Dipartimento e dei corsi di studio).

Le lezioni dl precorso di Matematica vengono tenute da docenti delle scuole superiori che aderiscono al Progetto Idea (smfi.unipr.it/it/progetto-idea) coordinati dal prof. Marino Belloni (Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche).

- Progetto CORDA (Cooperazione per l'Orientamento e la Rimozione del Debito di Accesso)Il progetto ha lo scopo di orientare gli studenti e di stabilire una cooperazione fra Istituti Superiori e Università. Il progetto consiste in cicli di lezioni svolti da insegnanti delle scuole superiori rivolti agli studenti dell'ultimo anno delle stesse scuole interessati all'approfondimento della matematica. Il programma didattico è elaborato dai docenti dell'Ateneo ed è analogo a quello del Precorso di matematica (vedi sopra).


Ingresso alla Sede Scientifica di Ingegneria

Requisiti per l’accesso ai corsi di laurea magistrale

Per essere ammesso a un corso di laurea magistrale, lo studente deve essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo. Il tipo di laurea e altri requisiti di accesso, specifici dei vari corsi di laurea magistrale, si trovano nei rispettivi regolamenti didattici raggiungibili dai siti dei singoli corsi di studio oppure da quello del Dipartimento (vedi sopra: Modalità di comunicazione con gli studenti). Tali requisiti sono di due tipi: requisiti curriculari e adeguatezza della preparazione personale. I requisiti curriculari sono acquisiti nella precedente carriera accademica attraverso il possesso di una laurea triennale di classe opportuna oppure con il conseguimento di un certo numero di CFU in materie propedeutiche al corso di laurea magistrale. Per l’acquisizione di tali CFU è possibile utilizzare anche l’iscrizione ai singoli insegnamenti illustrata più avanti. L’ adeguatezza della preparazione personale, in alcuni casi, viene accertata mediante specifici colloqui che si svolgono nelle date pubblicate a cura dei singoli corsi di studio. Le modalità di accesso sono brevemente richiamate nel seguito di questo volume, nel testo di presentazione dei diversi corsi di laurea magistrale.